Calendario eventi

<<

Febbraio 2018

>>

Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
      1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28
legenda: evento in programma

Giornalino / Notiziario

"Casciò, ad qua e ad là de fioun." il notizionario mensile/bimestrale...
Vai alla pagina >

Fotografie

Una preziosa raccolta fotografica dell'associazione
Vai alla pagina >

Improbabili attori


Storia ed eventi del Gruppo teatrale "Improbabili attori".
Vai alla pagina >

Cenni storici e considerazioni


L’Associazione Culturale Castiglionese è nata nel novembre 1998: durante i mesi precedenti c’erano stati alcuni incontri preparatori da parte di un gruppo di cittadini Castiglionesi appartenenti alle due frazioni omonime di Castiglione, situate nei Comuni di Ravenna e di Cervia e separate dal fiume Savio.

Questa vicinanza/divisione era stata negli anni motivo più di rivalità campanilistica che di collaborazione per cui uno dei motivi del sorgere dell’Associazione Culturale Castiglionese fu proprio quello di tentare di eliminare questo aspetto ritenuto ormai anacronistico e inadeguato ai tempi moderni.


Gli altri scopi dell’Associazione sono elencati nella Carta Statutaria e anche i modi di attuarli sono tutte attività di carattere culturale e ricreativo volte a coinvolgere i vari strati della popolazione, ad iniziare dai ragazzi e dagli alunni delle Scuole fino alle persone più avanti con l’età che sono già in quiescenza.


L’iniziativa ebbe fin dai primi tempi uno straordinario successo di adesioni ed il numero sempre crescente di associati fu certamente un grosso stimolo per la continua organizzazione di eventi che si svolgevano in locali riferiti alle due frazioni.
Ci furono, in quei nostri primi passi, di grande conforto alcune lettere che ci inviò il Professore Umberto Foschi, nativo di Castiglione di Cervia e da anni residente a Ravenna che esprimevano parole di considerazione per il nostro operato e di sprono a proseguire.

Esimio studioso di storia locale e di tutti gli aspetti folcloristici della nostra terra di Romagna e del Suo/nostro dialetto, autore di oltre un centinaio di libri su tali argomenti e di innumerevoli articoli su giornali e riviste, nonché ottimo conferenziere, il Prof. Foschi era un personaggio assai noto e una vera gloria castiglionese, per cui poco tempo dopo la sua scomparsa, avvenuta nel dicembre del 2000, la nostra Associazione, d’accordo con la vedova Sig.ra Alda Foschi, durante un’Assemblea Straordinaria venne a Lui intitolata.

E’ sempre stato, ed è tuttora motivo di compiacimento presentarci ovunque con il Suo nome, e d’altro canto è anche un grosso impegno onorarne la memoria proponendo e attuando attività all’altezza della situazione.
E sembra che tali intenti siano stati perseguiti con impegno e dedizione se si considera che alla chiusura del 2010 il numero di Associati aveva superato la soglia delle 500 unità e che la cinquantina di iniziative attuate annualmente vengono frequentate da sempre più numerosi sostenitori ed amici.
Sono attività tese alla valorizzazione di personaggi e luoghi del nostro territorio, a riscoprire aspetti storici e folkloristici delle nostre tradizioni, soprattutto quelle legate all’uso della nostra lingua dialettale. Si organizzano corsi di varia natura e durata, con l’intervento di esperti, per un miglioramento della salute e del modo di vivere in generale. Si propongono gite e viaggi d’istruzione a cominciare da località vicine a noi per il seguitissimo programma “IN ZIR PAR LA RUMAGNA”, poi nelle più belle città e Regioni d’Italia, ed infine in Nazioni straniere di vari continenti e di grande richiamo turistico i cui dettagli si potranno trovare nel link “storico eventi”.
Il nostro bacino d’utenza superando il territorio castiglionese si è via via esteso in modo notevole in quello cervese e ravennate e in minor misura in quello forlivese-cesenate.
Col passare del tempo è stata nostra precisa cura avere un rapporto di continua collaborazione con le Scuole e le Istituzioni pubbliche nonché con diverse associazioni culturali e sportive che operano nel nostro territorio; negli ultimi anni il nostro interesse si è esteso anche a diversi tipi di approcci con le comunità straniere che insistono nei nostri paesi e che devono affrontare tante problematiche per un loro adeguato inserimento.
E così l’Associazione Culturale Castiglionese “U. Foschi” ha acquisito una giusta notorietà ed è punto di riferimento per coloro che si interessano di tali aspetti del nostro modo di vivere. Un ulteriore arricchimento del nostro sodalizio si è concretizzato di recente con un accordo stipulato con la FONDAZIONE CASA ORIANI di Ravenna che ha ricevuto in donazione la casa di Castiglione di Cervia (Cà Foschi).
Ebbene a Cà Foschi, situata a Castiglione di Cervia in Via Ragazzena 31, noi potremo disporre di alcuni locali per trasferirgli la nostra Sede e per la nostra vita associativa e operativa.
Un accenno anche alle nostre pubblicazioni: stampare in proprio un libro è un’impresa non da poco sotto l’aspetto organizzativo e finanziario. Sono cinque i volumi finora editi, l'ultimo dei quali uscito postumo a Settembre 2012, tutti tesi a far conoscere autori del nostro territorio, un quinto è in fase di preparazione e sarà dedicato alle belle poesie dialettali di Diana Sciacca, per anni nostra preziosissima collaboratrice e scomparsa nel settembre 2010.


Sono già oltre 130 i numeri del nostro Notiziario/Giornalino sociale “CAS-CION, AD CUA E DLA DE FION”, con il quale si inormano gli associati sugli eventi e iniziative programmate dalla nostra Associazione e per dare voce e spazio a tutti coloro che desiderano raccontare e raccontarsi.
Da ultimo, ma non per importanza , riteniamo doveroso ricordare che tutti coloro che hanno collaborato e collaborano con la nostra Associazione a vario titolo, lo fanno gratuitamente nel segno del più genuino volontariato.


Il Presidente Onorario                         Il Presidente del Consiglio Direttivo

Sauro Mambelli                                   Angelo Gasperoni