Calendario eventi

<<

Maggio 2018

>>

Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
  1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30 31
legenda: evento in programma

Giornalino / Notiziario

"Casciò, ad qua e ad là de fioun." il notizionario mensile/bimestrale...
Vai alla pagina >

Fotografie

Una preziosa raccolta fotografica dell'associazione
Vai alla pagina >

Improbabili attori


Storia ed eventi del Gruppo teatrale "Improbabili attori".
Vai alla pagina >

La genesi


Martedì 26 maggio 1998, durante un incotnro di alcuni cittadini castiglionesi, fra cui vari componenti del disciolto Comitato Cittadino di Castiglione di Ravenna, nei locali della Circoscrizione del Comune di Ravenna con il neo operatore culturale Filippo Mele, nasce l’idea di una Pro-loco Castiglionese per coordinare e indirizzare le forze del volontariato locale a favore di attività culturali e ricreative a beneficio di tutta la popolazione.


Martedì 2 giungo 1998 si costituisce un gruppo Promotore con l’intento di fondare la Pro-loco Castiglionese. Si delineano già le finalità e le principali modalità di attuazione. Il gruppo è formato da 12 cittadini residente a Castiglione di Ravenna e Castiglione di Cervia.


Luned’ 13 luglio 1998 il gruppo Promotore si riunisce con la presenza di Filippo Mele per discutere le modalità di collaborazione alla gestione della FESTA D’ESTATE promossa dalla Circoscrizione di Castiglione di Ravenna che si terrà presso il campo sportivo “Massimo Sbrighi”. Si passa poi ad esaminare la possibilità di costituire un’Associazione Culturale Castiglionese un quanto per una Pro-loco sono sorti alcuni ostacoli di carattere burocratico e amministrativo di cui riferiscono Belleri Fiorenza e Sauro Mambelli. Il Gruppo Promotore si allarga ad altri componenti e si dà mandato a Sauro Mambelli di redigere una bozza di Statuto.


Martedì 19 agosto 1998 durante una riunione il Gruppo Promotore si allarga notevolmente e qualitativamente con l’ingresso di vari personaggi della cultura locale e dei due paesi. Viene presentata, discussa, rettificata in alcuni punti la bozza di Statuto.


Lunedì 7 settembre 1998 durante la riunione del Gruppo Promotore viene riletta la bozza di Statuto per una definitiva stesura. Si discute per una data e le modalità di un’Assemblea costitutiva e per il reperimento di locali per la sede sociale.


Domenica 13 settembre 1998 si collabora attivamente e con un notevole impiego di manodopera (giorni precedenti e successivi) all’allestimento (montaggio e smontaggio) degli stand per la manifestazione al Castello “Concorso di idee per Palazzo Grossi” ed all’attuazione del programma. L’impegno è stato un vero banco di prova del nostro gruppo che ha dimostrato in tale occasione una grande potenzialità.


Lunedì 28 settembre 1998 si riunisce il Gruppo Promotore composto ormai da una trentina di persone e stabilisce la data del 5 novembre per l’Assemblea Costitutiva. Si determina la quota sociale in Lire 25.000 (venticinquemila) comprensiva degli anni 1998 e 1999, si stampa la scheda di adesione che già molti presenti compilano sottoscrivendo la quota. Si individua la sede legale e operativa presso i locali delle due Delegazioni comunali in attesa di poter disporre di altri locali ad uso autonomo.



Martedì 27 ottobre 1998 ultimo incontro del Gruppo Promotore con lettura della stesura definitiva dello Statuto e dell’Atto Costitutivo da presentare all’Assemblea. Si distribuiscono gli inviti personalizzati con il programma dell’Assemblea Costitutiva. Si fa l’aggiornamento sul tesseramento che sta procedendo in modo assai confortante. Vengono proposte iniziative per le prossime attività sociali.